Spedizione gratuita su tutti i prodotti

Come scegliere il divano giusto: la guida completa

Senza rimorsi: la guida pratica alla scelta del divano giusto per te

La scelta del divano giusto può essere lunga e laboriosa: divano angolare, modulare o lineare? Questo è il problema! Ogni casa, ufficio o ambiente ha le sue peculiarità, che finiscono per condizionare anche l’arredamento. I mobili che andranno ad abitare la tua camera dovranno essere in tono e linea con lo stile della struttura: una nota stonata può compromettere l’equilibrio generale e finire per costringerci ad un nuovo acquisto. 

Ecco, quindi, una guida pratica alla scelta del divano giusto: impostare i criteri corretti oggi, vuol dire godere di un relax senza rimorsi domani!

Indice dei contenuti

  • Scegliere il divano giusto: i criteri su cui basarsi
  • Colore e comodità del divano: non farti portare fuori strada
  • Divano angolare, modulare o lineare: qual è il migliore?
  • Rivestimento in tessuto o in pelle: guida alla scelta

Scegliere il divano giusto: i criteri su cui basarsi

La decisione che porta all’acquisto di un divano è un momento molto emozionante per tanti, ma è anche un terreno insidioso, perché il rischio di commettere errori è spesso molto alto. Come essere certi di fare la scelta più giusta? Ecco una lista di fattori da considerare per non avere rimorsi in futuro. 

  • Lo spazio presente all’interno dell’ambiente che lo ospiterà: la scelta di un divano 2 posti, 3 posti o 4 posti dipende principalmente da questo, oltre che dal numero di persone che lo sfrutterà. 
  • L’uso che se ne farà: che si tratti di ospitare qualcuno in sala d’attesa o di fare binge watching, ogni divano ha una sua destinazione; per il primo bisogna fare una scelta soprattutto comoda, per il secondo estetica.
  • Lo stile di arredamento della stanza in cui verrà inserito: i colori, i tessuti e le caratteristiche di ogni divano dovranno adattarsi all’ambiente in modo da apparire come parte naturale dello stesso.
  • La resistenza e la praticità della scelta che verrà fatta: qualsiasi sia il divano per cui opteremo alla fine, non dovremo mai dimenticarci di considerare la questione relativa alla pulizia e alla manutenzione

Colore e comodità del divano: non farti portare fuori strada

Nella scelta del divano giusto spesso se ne valuta soltanto il colore (da intonare con la stanza) e la comodità (da provare prima dell’acquisto): si tratta di valori molto importanti, ma secondari. La decisione finale deve considerare soprattutto la praticità e la destinazione d’uso: un divano può essere comodo, ma non adatto allo scopo per cui lo si è scelto.

Ricordati di controllare sempre gli optional: se il tuo obiettivo è usarlo per le serate davanti alla tv, scegli un modello dalle sedute accoglienti e dotato di chaise longue (dai un’occhiata al  Toby Wing di Calia Italia); nel caso in cui ci dovessi, invece, lavorare, controlla che ci siano appoggi per PC e tablet e un poggiatesta modificabile. Se hai una casa con poche stanze, infine, valuta un buon divano letto per ospitare gli amici in visita da altre regioni.

Divano angolare, modulare o lineare: qual è il migliore?

Come scegliere tra divano angolare, divano lineare e divano modulare? Questa è una delle domande che più spesso ci si pone durante la fase di acquisto. Bisogna tenere conto degli spazi e delle dimensioni della stanza per pervenire all’opzione migliore: il divano angolare viene opzionato da chi ha open space e in generale in presenza di grandi spazi: è molto scenografico ma non è adatto a chi ha bisogno di ottimizzare le aree dedicate al salotto. In questi casi sarà più adatto un divano lineare a 2 posti o 3 posti, più duttile e adattabile a tutte le esigenze. 

Il numero delle sedute dipende dalla parete e dal numero ipotetico dei futuri fruitori della struttura. Il divano modulare segue la stessa filosofia: se sei molto indeciso e ami spesso cambiare arredamento, questa è la scelta che fa al caso tuo. Il divano modulare è componibile: il modello Fox Trot di Calia Italia, per esempio, è strutturato con elementi lineari e angolari, chaise longue e pouf che permettono di creare una composizione ogni giorno diversa. 

Rivestimento in tessuto o in pelle: guida alla scelta del divano sfoderabile o non sfoderabile

L’ultimo grande dubbio riguarda la scelta del rivestimento del divano: in pelle o in tessuto, qual è il migliore? Non esiste una risposta giusta ma un presupposto da cui partire, sì: un divano sfoderabile con tessuto resistente e antimacchia è una buona opzione per chi vive in casa con bambini o animali domestici. Un divano non sfoderabile è più complicato da smacchiare e, in generale da gestire. 

La scelta tra la pelle e il tessuto dipende molto dall’arredamento: il modello Modern_o di Calia Italia, si adatta molto bene agli arredamenti contemporanei, ideale per una zona di rappresentanza in ufficio, ma difficile da manutenere in presenza di case affollate. Un discorso simile riguarda il divano in velluto, molto elegante ma disagevole, un’opzione perfetta per chi si trova solo o al massimo in coppia.

Se ti è piaciuta la guida e sei pronto per l’acquisto, controlla il nostro shop online e prenotalo con un clic, hai tutte le informazioni per fare una scelta senza rimorsi!

SCRIVI ORA
WhatsApp Live Chat
Il servizio LIVE CHAT è disponibile nei seguenti orari:
Lunedì - Venerdì: 9.00 - 18.00
Sabato: 10.00 - 13.00
Scrivici o chiamaci, ti risponderemo a breve!

Se ci stai contattando al di fuori degli orari indicati ti ricontatteremo entro 24 ore.

Grazie
Calia Italia Outlet